CREDITO DI IMPOSTA - ANNO 2020 - INDUSTRIA 4.0

CREDITO DI IMPOSTA SU INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI - ANNO 2020


Tutti i nostri nuovi macchinari Hinowa possono beneficiare dell'agevolazione introdotta con l'ultima Legge di Bilancio, che consiste in un credito di imposta sull'acquisto di beni strumentali nuovi, in sostituzione del previgente super/iper ammortamento. L'importo del credito sarà proporzionale al costo di acquisizione dei beni stessi. L'agevolazione ha validità per investimenti effettuati dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.

Soggetti che possono usufruire del credito di imposta

Tutte le imprese residenti in Italia (es. s.p.a., s.r.l., s.n.c. o imprese individuali) indipendentemente dalla forma giuridica e dal settore economico di appartenenza.

Come posso utilizzare il credito di imposta?

Il credito d'imposta spettante è utilizzabile esclusivamente in compensazione con modello F24, a decorrere dall'anno successivo a quello di entrata in funzione o di interconnessione dei beni (per investimenti 4.0). L'importo del credito deve essere ripartito in 5 quote annuali di pari importo.
Si precisa che il credito d'imposta non concorre alla formazione del reddito imponibile (non è soggetto a tassazione).
 
  • BONUS BENI STRUMENTALI NUOVI - ANNO 2020

Tutti i nostri nuovi macchinari possono beneficiare di questa agevolazione che consiste in un credito d'imposta da utilizzare in compensazione.
Tale credito è pari al 6% del costo del bene.
Esempio:
INVESTIMENTO
CREDITO D'IMPOSTA
100.000,00 €
6.000,00 €
 
  • CREDITO DI IMPOSTA INDUSTRIA 4.0 - ANNO 2020

Tutte le Piattaforme Aeree Hinowa hanno i requisiti Industria 4.0.
L'agevolazione consiste in un credito di imposta pari al 40% del costo del bene.
Esempio:
INVESTIMENTO
CREDITO D'IMPOSTA
100.000,00 €
40.000,00 €
 

Perizia tecnica per beni di costo superiore a euro 300.000

Nel caso di investimenti in beni 4.0, il cui costo unitario sia superiore ad euro 300.000, le imprese sono tenute a produrre una perizia tecnica semplice, rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali, od un attestato di conformità rilasciato da un'ente di certificazione accreditato, da cui risulti che i beni possiedono caratteristiche tecniche tali da includerli negli elenchi di cui all’allegato A) ed all’allegato B) della Legge n. 232/2016 e che sono interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura.
Per i beni di costo unitario di acquisizione inferiore ad euro 300.000, in luogo della perizia tecnica (o dell’attestato di conformità) può essere adempiuto mediante una dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa dal legale rappresentante.

hinowa-4-0.jpg

Per informazioni contatta il nostro ufficio commerciale Italia al numero:
0442 539100 int. 2
Richiedi Informazioni